Ipertensione oculare

L’ipertensione oculare si verifica quando la pressione intraoculare è superiore al limite considerato normale. Si distingue dal glaucoma, una patologia oculare molto più seria, poiché non ci sono danni rilevabili al campo visivo e nessun danno al nervo ottico. I pazienti cui è stata diagnosticata l’ipertensione oculare hanno un maggior rischio di sviluppare il glaucoma.

Quali sono le cause dell’ipertensione oculare?

L’ipertensione oculare è il risultato di un insufficiente drenaggio dell’umor acqueo (un liquido che si trova all’interno dell’occhio) che causa un innalzamento della pressione intraoculare.

Si verifica più comunemente  nelle persone con una storia familiare di  ipertensione oculare, persone miopi e persone diabetiche.

Sintomi dell’ipertensione oculare

Data l’assenza di sintomi, per un paziente è impossibile rendersi conto di avere una elevata pressione intraoculare. Tuttavia, gli esami di routine effettuati dal medico durante le normali  visite oculistiche comprendono anche la misurazione della pressione interna dell'occhio con un apparecchio chiamato tonometro e quindi di diagnosticare l'eventuale ipertensione oculare.

Trattamenti dell’ipertensione oculare

L'ipertensione oculare espone il soggetto ad un maggiore rischio di sviluppare glaucoma. E' quindi importante effettuare frequenti monitoraggi della pressione oculare: il medico oculista prescriverà, se lo ritiene necessario, opportuni farmaci in grado di controllare la pressione oculare.

Online Beratung - form

Online Beratung - page
Checkboxes
Disclaimer*